Estrattore di Succo Panasonic

La Panasonic è una società molto famosa, i cui prodotti sono conosciuti a livello internazionale. Non tutti sanno che questa azienda opera anche nel settore degli estrattori di succo ed ecco perché abbiamo pensato di scrivere una scheda di approfondimento sul marchio.

Su questo sito abbiamo pubblicato alcune recensioni sui modelli di estrattori di succo a freddo messi in commercio dall’azienda. Le informazioni che seguono sono pensate più che altro per un approfondimento sulla storia della società e sui valori della stessa.

I clienti che stanno pensando di acquistare un estrattore targato Panasonic potrebbero essere interessati a conoscere di più sulla società prima di procedere effettivamente con l’acquisto. Vediamo allora qual è la storia dell’azienda e perché preferire questi prodotti a quelli realizzati da altre società.

Breve storia dell’azienda

panasonic--logoIniziamo con il dire che la Panasonic è una società fondata in Giappone. Sono diverse le aziende giapponesi che oggi sono tra i colossi in diversi settori. Restando in tema estrattori di succo, basti pensare alla società Kenwood, anch’essa fondata in Giappone.

Tornando alla Panasonic, l’azienda è nata nel 1955 ed è stata fondata da Konosuke Matsushita. Il fondatore aveva ideato un nuovo modello di portalampada e aveva deciso di presentare questo suo progetto ad una società elettrica di Osaka, sperando che questa investisse per la produzione.

La proposta di Konosuke fu però respinta, ma egli non si diede per vinto. Il rifiuto lo portò infatti a fondare una sua azienda – chiamata Matsushita Electric –  la quale iniziò proprio con la produzione di portalampade, ma presto ampliò la sua produzione includendo anche lampade per biciclette.

Fu proprio con le lampade per biciclette che l’azienda ebbe una crescita notevole, perché i modelli proposti dalla Panasonic furono in grado di rivoluzionare il mercato. Fino a quel momento si usavano delle lampade ad olio, le quali erano poco sicure ed anche poco efficienti. La Panasonic realizzò i primi modelli di lampade elettriche, che risultavano innanzitutto molto più sicure da impiegare e che consentivano poi di illuminare meglio la strada.

Al termine della seconda guerra mondiale, la Matsushita Electric decise di ampliare ulteriormente il suo raggio di azione e di entrare nel settore dei piccoli elettrodomestici e dei materiali elettrici. La risposta del mercato fu fin da subito positiva e la crescita sperata si riuscì effettivamente ad ottenere.

Un grande cambiamento si è avuto nel 2008, quando la società ha ricevuto nuovi investimenti ed ha effettuato anche il cambio del marchio, divenendo ufficialmente la Panasonic che noi tutti oggi conosciamo e che domina diversi settori, non solo nel campo elettrico, ma anche in quello degli elettrodomestici.

Estrattori di succo Panasonic: perché scegliere questa società?

Gli estrattori di succo Panasonic sono tra i prodotti che negli ultimi anni hanno venduto di più. L’azienda è attiva nella realizzazione di diverse tipologie di prodotti ed ha fatto un ottimo lavoro anche nella realizzazione degli estrattori di succo a freddo.

I due modelli principali che l’azienda ha messo in commercio sono stati realizzati nel pieno rispetto dei valori dell’azienda. La filosofia che guida questa società è basata sulla produzione di dispositivi migliori per un mondo migliore. L’azienda si propone dunque un obiettivo importante, ovvero migliorare il mondo, e cerca di farlo ogni giorno con l’impegno che mette nella realizzazione dei prodotti che commercializza con il suo marchio.

Scegliere di acquistare un estrattore di succo Panasonic significa puntare su una società che si impegna ogni giorno per realizzare dei prodotti di qualità e che siano conformi a quanto richiesto dai clienti. Per ogni prodotto viene fatto uno studio del mercato e delle esigenze dei consumatori, con l’obiettivo di realizzare dispositivi che possano davvero essere a misura dei clienti.

Pin It on Pinterest